io odio fare fumetti.
detesto disegnare
odioodioodio
e' troppo frustrante!
disegnare per me e' come cercare di prendere un oggetto lontano, lo sfioro, ma non riesco mai a prenderlo!
checcazzo!
cambiera' mai questo sentimento?

7 commenti:

AntonioBruno ha detto...

penso che potresti passare a fare altro. come scrivere o pensare a farti una famiglia e magari avere qualche marmocchio in giro per casa. se disegnare è per te una fatica che non ti rilassa comincia a pensare a qualcosa di diverso. un mio amico adesso coltiva bonsai e non sai quanto è bravo. con la matita scansa le foglioline buone per tagliare le cattive. non perdere tempo con queste sciocchezze chessennò perdi la mano. cià

Melo! ha detto...

ma faccio gia' altro...ho provato con l'alcol, con le droghe..ma torno sempre al punto di partenza..

paolo raffaelli ha detto...

"... lo sfioro,..."

a si? Quando?
XD

AntonioBruno ha detto...

l'immagine dell'artista maledetto non attacca, roba vecchia e non retrò...vecchia.

Melo! ha detto...

@ paolo: HA HA HA
@ antoniobruno: non parlo di arte e nemmeno di artisti.
guardo quello i miei lavori, confronto con quello che fanno gli altri e riconosco che mi manca sempre qualcosa.

paola cannatella ha detto...

Basta con questo vittimismo...
Io alla tua età disegnavo malissimo, avrei fatto i balletti se ero come te. Pazienza poi se non sei un genio precoce...
Mi fai anche sentire in colpa, perchè ho notato una corrispondenza fra questo tuo post e la discussione su messenger che avevamo fatto l'altro giorno!

matreus ha detto...

Smetti d'ispirarti agli altri, smetti di osserverli come se volessi diventare come loro, smetti di guardare quello che fai come incompleto.
Tu sei in gamba, melo; devi solo affinare una cosa che manca a molti: la sicurezza di se e di ciò che con la propria "voce" si può fare.
Per un autore c'è il tempo d'essere spugna e assorbire dal mondo e il tempo di usare tutto quello che si è imparato per se stessi ed attraverso la propria mente.
Trova il tuo sentiero, trova la tua voce.
forza e coraggio.